Bellissimo tour in bici che dal   complesso alpino delle Alpi Giulie slovene ci porta fino al mare Adriatico. Attraverseremo paesi alpini, scoprendo una varietà di paesaggi, alcuni dei quali tristemente noti per le grandi battaglie della prima guerra mondiale. Pedalando lungo il fiume Isonzo e attraversando splendidi paesaggi carsici raggiungeremo la nota località turstica di Portorose dove si concluderà la nostra avventura. 


GIORNO 1: BLED 
Nel pomeriggio arrivo a Bled e sistemazione in albergo. 
Bled è la località turistica più nota della regione montuosa della Gorenjska, sopratutto  per il suo lago al cui centro è situato l'isolotto con l'antica chiesa settecentesca.
Alle 18:00 cocktail di benvenuto, presentazione del percorso e incontro con le guide. Segue la cena al ristorante Golf. 

 
GIORNO 2: BLED – KRANJSKA GORA 
Inizio della nostra avventura ciclistica. Partenza da Bled in direzione della valle Radovna. La strada sterrata attraversa paesaggi montani situati nel parco nazionale  del Triglav e ci conduce verso il paese di Mojstrana. Dopo la pausa pranzo proseguiremo lungo la ciclabile fino a Kranjska Gora, noto centro turistico invernale. Sistemazione in albergo. 

Dopo la cena presentazione del tracciato del giorno seguente.

  • Lunghezza: 43 km
  • Dislivello: 610 m
  • Punto piu' alto: 860 m
  • Terreno: Asfalto / Sterrato
  • Dfficolta': Media

GIORNO 3: KRANJSKA GORA – BOVEC
Il tour odierno è una delle tappe più impegnative del percorso. Dopo una ricca colazione ci aspetta la salita verso il passo di Vršič situato a 1621m. Arrivati in cima la fatica dell'ascesa viene premiata da un fantastico panorama sulla vallata del fiume Isonzo. Dopo una sosta al rifugio Tičar segue la discesa lungo le serpentine che ci portano al paese montano di Bovec. Obbligatoria la sosta alla sorgente del fiume Isonzo, fiume noto per il colore smeraldo delle sue acque e per le grandi battaglie della prima guerra mondiale.

  • Lunghezza: 46 km
  • Dislivello: 920 m
  • Punto piu' alto: 1620 m
  • Terreno:  Asfalto
  • Difficolta: Difficile

GIORNO 4: SALITA SU MANGART
Giorno speciale per gli scalatori,  amanti delle salite impegnative. Oggi pedalata tutta in salita fino alla cima del monte Mangart a quota 2050m. La strada è molto popolare nel periodo estivo, sia per i ciclisti, i biker e per gli scalatori i quali arrivati in macchina alla base della parete rocciosa  poi la possono scalare  fino alla cima situata a 2679m. Panorama mozzafiato sui laghi di Fusine situati nella parte italiana della montagna.

In alternativa alla scalata giornata di relax sulle rive del fiume Isonzo. Per i più  spericolati organizziamo una indimenticabile esperienza di  rafting sulle acque  selvagge del fiume Isonzo.

 

  • Lunghezza: 53 km
  • Dislivellor: 1700 m
  • Punto piu' alto: 2053 m
  • Tereno: Asfalto
  • Difficolta': Difficile

GIORNO 5: BOVEC – LOKVE 
Oggi ci aspetta un tour ciclistico lungo la valle isontina. Prima tappa il paese di Caporetto noto per la famosa battaglia della prima guerra mondiale con visita guidata al museo della grande guerra. 
Ripartendo in direzione di Tolmino e seguendo strade secondarie si arriva a Most na Soči. 

Superato il lago artificiale si sale lungo lo sterrato fino alla meta finale della giornata, il paese di Lokve. Cena e pernottamento in pensione.

  • Lunghezza: 63 km
  • Dislivello: 1050 m
  • Punto piu' alto: 950 m
  • Terreno: Asfalto / sterrato
  • Difficolta: Media/Difficile

GIORNO 6: LOKVE – LIPICA
Partenza in falsopiano, dopo di che ci aspetta una bellissima discesa attraverso i boschi  verso Ajdovščina.  Dopo una breve pausa, inizia una nuova salita verso il caratteristico paesino carsico di Štanjel, famoso per le casette in pietra carsica, il prosciutto e il buon vino terrano. Attraversando prati e boschi sui sentieri contadini si raggiunge Lipica, oasi verde in mezzo alla pietra carsica, famosa sopratutto per l'allevamento equino dei cavalli lipizzani e l'antica scuderia nata nel 1580. Sistemazione in albergo e serata di divertimento al casinò.

  • Lunghezza: 67 km
  • Dislivello: 960 m
  • Punto piu' alto: 1178 m
  • Terreno: Asfalto / Sterrato
  • Difficolta: Media

GIORNO 7: LIPICA - PORTOROSE
Ultima giorno della nostra avventura. Partenza  verso il monte Kokoška (670m) lungo una strada sterrata tra boschi di faggi e quercie secolari. Segue una bellissima discesa verso Kozina, dopo una decina di chilometri si raggiunge la baita dei cacciatori situata ai piedi del monte Slavnik. Attraversando sentieri sterrati e paesini carsici raggiungiamo Podgorje, dove seguirà una meritata sosta (nei pressi della tipica trattoria locale). Inizia quindi il tratto finale della tappa, pedalando attraverso prati e boschi si scende verso la città di Capodistria. Bellissimo percorso sul lungomare  e dopo una ventina di chilometri arriviamo finalmente a Portorose, meta finale della nostra avventura.

  • Lunghezza: 78 km
  • Dislivello: 1060 m
  • Punto piu' alto: 650 m
  • Terreno: Asfalto / sterrato
  • Difficolta: Media / Difficile

Prezzo

  • Minimo 15 persone          600,00 €/persona
  • Da 15 a 30 persone         570,00 €/persona
  • Più di 30 persone            550,00 €/persona

Periodo consigliato: Giugno, Luglio, Agosto
Il prezzo include:

  • Pernottamento con prima colazione e cena in alberghi 3 e 4 stelle
  • La guida
  • L'assistenza tecnica e ammiraglia con transporto bagagli
  • L'assicurazione infortuni
  • Trasferimento da Portorose  alla stazione dei treni di Trieste

La quota non comprende:

  • Il viaggio per raggiungere le localita' di ritrovo e ritorno, le bevande ai pasti
  • Supplemento camera singola…………………...120,00 €
  • Gita sul fiume Isonzo – rafting…………………….20,00 €
  • Visita al museo……………………………………….5,00 €

Modalita' di pagamento:

  • All'iscrizione versare il 25% della quota di partecipazione, versare il saldo 30giorni prima della partenza.

Durante le nostre gite si e' tenuti a rispettare il codice stradale, a viaggiare in fila indiana nei tratti trafficati. Casco obbligatorio.

Top